top of page

{1.15} Man mano che sviluppiamo la nostra pratica lungo le linee corrette, scopriamo che la nostra capacità di disciplinarci e rifiutare le influenze intrusive cresce. Alla fine potremmo raggiungere uno stato di distacco quando

Al livello più alto c'è l'assenza di qualsiasi desiderio, sia per l'appagamento dei sensi che per esperienze straordinarie.

Ci sono benefici dalla pratica come forza fisica e destrezza, maggiore consapevolezza e sensibilità. Potrebbe anche esserci la tentazione di usare le nostre nuove abilità per dimostrare il nostro stato superiore. Ma questi sono benefici accidentali e tentazioni diversive e se diamo loro troppa importanza, rischiamo di perdere di vista la via dello Yoga.

{1.16} Inoltre

Quando un individuo ha raggiunto la completa comprensione del suo vero sé, non sarà più disturbato dalle influenze distraenti dentro e intorno a lui.

Il distacco si sviluppa con la comprensione di sé. Gli inevitabili desideri di diversione non possono essere soppressi perché, se lo sono, torneranno sicuramente a galla in seguito.

bottom of page