top of page

{1.46} La mente può arrivare unilateralmente a uno stato di Yoga?

Tutti questi processi di direzione della mente implicano un oggetto di indagine.

Implicano anche preparazione, progressione graduale e interesse sostenuto. Perché senza questo interesse, ci sarà distrazione. Senza preparazione non ci può essere fondamento. E senza una progressione graduale, il sistema umano può reagire e ribellarsi.

{1.47} Quali sono le conseguenze del raggiungimento di questa capacità di dirigere la mente?

Allora l'individuo comincia a conoscere veramente se stesso.

Man mano che la corretta comprensione dell'oggetto comincia ad arricchirci, cominciamo anche a comprendere il nostro stesso essere.

{1.48} Quindi, ciò che vede e condivide con gli altri è esente da errore

{1.49} La sua conoscenza non è più basata sulla memoria o sull'interferenza. È spontaneo, diretto e sia a un livello che a un'intensità fuori dall'ordinario

In tali circostanze, la nostra mente riflette semplicemente l'oggetto della nostra indagine, come uno specchio chiaro e perfetto.

{1.50} Man mano che questa qualità della mente appena acquisita si rafforza gradualmente, domina le altre tendenze mentali che si basano su fraintendimenti.

{1.51} Infine, se mai,

La mente raggiunge uno stato in cui non ha impressioni di alcun tipo.

È aperto, chiaro, semplicemente trasparente.

Tale comprensione non è ricercata. Arriva inevitabilmente e niente può fermarlo.

Questo è lo stato più elevato dello Yoga, ma non può essere descritto a parole. Solo chi ha raggiunto questo stato può comprenderne la natura.

Lotus Flower
bottom of page