top of page

Erbe pungenti desiderabili in primavera

La qualità espansiva e crescente di cibi dal sapore dolce e pungente è raccomandata dai classici come mezzo per creare una primavera personale all'interno.

Per questo effetto si può usare un dolcificante poco concentrato con erbe pungenti come il miele.

Il riscaldamento energetico delle erbe e delle spezie può aiutarci ad accendere un po' di fuoco nel corpo migliorando la digestione, aumentando la circolazione, eliminando la congestione e altro ancora. Non solo, sono facilmente reperibili nelle nostre dispense, prestandosi a qualche gustoso medicinale.

Generalmente, le erbe pungenti offrono proprietà riscaldanti {anche calde}, essiccanti e commoventi. Pertanto, li usiamo quando il corpo è freddo, umido e bloccato o stagnante. Ci affidiamo molto a loro in inverno, quando la stagione stessa imita queste condizioni.

Anche alcuni tipi di corpo o costituzione tendono a questo modello energetico. In Ayurveda, il dosha "kapha" tende ad essere più robusto e pigro. Queste persone potrebbero avere molto muco e congestione, spesso vivendo la depressione quando sono fuori equilibrio. Le erbe pungenti aiutano ad accendere il fuoco!

Le erbe pungenti sono meno appropriate per qualcuno che è già costituzionalmente caldo, focoso o secco {a meno che non le si bilancia in una formula con erbe rinfrescanti e umidificanti}. Ad esempio, chi soffre di vampate di calore, ulcera acuta o bruciore di stomaco dovuto all'eccessiva acidità di stomaco troverà spesso lo zenzero e il pepe di Caienna irritanti.

È interessante notare, tuttavia, che anche se l'estate sembra un brutto momento per il cibo piccante, la maggior parte di questi ingredienti piccanti proviene in realtà da climi caldi. In queste zone, le erbe pungenti aiutano a disperdere e spostare il calore e inducono la sudorazione.

Basilico

finocchio

Maggiorana

rosmarino

cumino

aneto

foglia d'alloro

herbs!.png
bottom of page